Studi e ricerche: L'enigma di Dante

L'enigma di Dante

Il significato di Pape Satàn, pape Satàn aleppe: un’interpretazione
Array
Uscita: 19-02-2021

ISBN: 978-88-3364-296-3

Collana: Studi e ricerche -

15,00 €

PDFStampaEmail

Pluto teme che Dante giunga nel IV cerchio per giudicare Bonifacio VIII, l’alleato in terra di Lucifero. Così si spiega il tanto dibattuto verso di apertura del VII canto dell’Inferno, da secoli studiato e oggetto di innumerevoli congetture. Giampaolo Sasso in questo volume ne ricostruisce il significato individuando al suo interno tracce anagrammatiche di cui ci spiega il significato. È un’analisi sorprendente, che ci rende partecipi dell’odio di Dante verso Bonifacio, colpevole delle faide interne di Firenze e, insieme, ci svela i molti contrappassi celati nei due canti VI e VII, in cui Dante puntualizza ripetutamente il proprio rancore. Soprattutto, ne fornisce una ragione legata al suo esilio: Lucifero è responsabile in Paradiso della prima lotta fratricida, così come Bonifacio è colpevole delle lotte fratricide di Firenze, il paradiso tolto a Dante. E Dante nasconde il suo pensiero nell’oscurità del verso per non venire accusato di eresia…