Roberto Ferrari

noimage

Roberto Ferrari è biologo e ha svolto per 25 anni attività di ricerca nel campo dell’Entomologia e dell’Etologia cognitiva, con particolare riferimento ai modelli di autopoiesi, enazione ed embodiment in biologia, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell’Università di Bologna. Ha iniziato a praticare yoga nel 1987 con Giulio di Furia, allievo di Gérard Blitz. Dal 1992 insegna hatha yoga e meditazione; dal 1993 al 2020, allievo di meditazione del Maestro Franco Bertossa, con il quale è co-autore del libro Lo sguardo senz’occhio (Ed. Alboversorio). Nel 2012 ha concluso il Master biennale di Formazione istruttore Mindfulness presso l’Università di Firenze, Dipartimento di Scienze Neurologiche e Psichiatriche. Ha fondato il Centro Mindfulness “Mente&Vita” presso l’associazione Asia Modena, che con il sostegno della Fondazione di Modena studia la Mindfulness e la sua integrazione con la Filosofia della Mente e il Buddhismo, e opera all’interno di diversi progetti di ricerca in ospedali, scuole, carceri. È docente per la Formazione insegnanti yoga (Asia Bologna), per la Formazione psicoterapeuti (Nous, Milano) e presso il Master “Mindfulness, Pratica, Clinica e Neuroscienze” dell’Università La Sapienza di Roma.Per Pendragon ha pubblicato nel 2021 Uno sguardo dopo l'altro.